IL MASSIMO DELLA QUALITÀ

Sono le molatrici rettilinee che garantiscono una finitura lucida su pietra naturale o sintetica, di spessore fino a 40 mm, grazie alla combinazione di diversi tipi di utensili.

Configurazione Mole

configurazione1 configurazione2 configurazione3 configurazione4

Finitura super brillante

Kit per lucidatura con ossidi liquidi costituito da utensile, vasca, agitatore e relativo circuito di distribuzione disponibile come optional per VE 350 11 ST.

Flessibilità per diverse esigenze

Due mole diamantate e due lucidanti (VE 350 8 ST) oppure tre mole diamantate e quattro lucidanti (VE 350 11 ST): la possibilità di installare contemporaneamente mole diamantate, bachelitiche e feltro per la lucidatura con ossidi liquidi (VE 350 11 ST) consente il massimo della finitura sul filo piatto con filetti.

Carichi elevati

L’avanzato dimensionamento della struttura attraverso l’utilizzo dei più moderni sistemi di modellazione (FEM, Finite Element Method) permette il carico e la lavorazione di lastre fino a 350 kg per metro lineare.

Molatura di qualità

Il trasportore brevettato Bavelloni senza cuscinetti a sfera e i mandrini separati dal motore elettrico tramite cinghia di trasmissione garantiscono assenza di vibrazioni e precisione di molatura.

Affidabilità

Le rettilinee Bavelloni sono note per la loro affidabilità, costante nel tempo. Il trasportatore senza manutenzione, i mandrini a lubrificazione permanente, i tasselli in gomma sostituibili singolarmente delle catene di ingresso e uscita, la lubrificazione centralizzata, sono caratteristiche comuni a tutti i modelli VE.

Semplicità d’uso

Il controllo touch screen è facile da utilizzare, flessibile e funzionale.

Presetting

Alcuni modelli possono essere dotati di presetting per l’incremento automatico degli utensili al loro consumo. Per ogni mandrino, un motore sostituisce la manopola manuale. Durante il ciclo di presetting, ogni mola è misurata e posizionata all’altezza corretta. Ogni mandrino lucidante è dotato di una valvola proporzionale che regola automaticamente la pressione di lucidatura in base allo spessore del materiale.