Il marchio Bavelloni, tra i primi a produrre centri di lavoro per la lavorazione di marmo e granito, è presente sul mercato della pietra naturale da oltre trent’anni, con svariate centinaia di installazioni in molti paesi del mondo.

La gamma, che si è arricchita di nuovi modelli anche per la trasformazione della ceramica, del gres porcellanato e dei nuovi materiali aggregati e sintetici, è realizzata al 100% in Italia e comprende tecnologie per applicazioni nel settore edile, dell’arredamento, degli interni e della funeraria.

Fabbrichiamo macchinari robusti, affidabili ed integrabili, in grado di soddisfare le necessità di produzione e di migliorare qualità della lavorazione, produttività ed efficienza della nostra clientela.

Efficienza

Le macchine Bavelloni sono efficienti e affidabili. L’elevata velocità di movimentazione dei nostri centri a controllo numerico permette di ridurre i tempi di lavorazione e di aumentare la produttività. La precisione delle nostre profilatrici garantisce sempre un’ottima qualità del prodotto finito.

Ricerca

Da sempre sosteniamo l’innovazione, intesa come sviluppo di nuovi prodotti e metodi di produzione. Le nostre scelte si basano sull’esperienza acquisita attraverso l’installazione di migliaia di macchine in tutto il mondo e sul continuo confronto con clienti e fornitori: in questo modo siamo sempre vicini alle esigenze del mercato.

Qualità

Lavoriamo con metodo, serietà e impegno. Dal 2005 la nostra azienda è certificata in conformità alla norma ISO 9001.

Un brand storico

  1. Il fondatore, Zeffiro Bavelloni, alla fine del 1946, inizia a costruire, nella sua abitazione, i primi utensili diamantati per la rettifica di mole abrasive: è stato il primo al mondo a creare i ravvivatori diamantati multipli.

    story story
  2. Z.Bavelloni S.a.S.: la prima fabbrica di utensili diamantati.

    story
  3. Alla fine degli anni ’60, data la quasi assenza di meccanizzazione nel settore della lavorazione del vetro, inizia la costruzione delle prime macchine bisellatrici monotesta: seppure con produttività molto limitata, sono in grado di offrire una buona qualità.

    story
  4. Z.Bavelloni SpA: la prima unità produttiva di grandi dimensioni adibita alla produzione di utensili, macchine profilatrici e bisellatrici. Nel 1973 Bavelloni è la prima Azienda ad utilizzare sistemi elettronici sulle profilatrici rettilinee .

    story story
  5. Acquisizione di G.M.E, azienda specializzata nella produzione di trapani, bilaterali e tavoli da taglio, con sede a Costa di Mezzate (BG).

    story
  6. Prima macchina a controllo numerico per la produzione di incisioni lucide e decorazioni artistiche.

    story
  7. Sito produttivo specificatamente dedicato alla produzione di centri di lavoro.

    story
  8. Acquisizione di Z.Bavelloni SpA da parte del gruppo finlandese Kyro. I marchi Tamglass e Bavelloni danno vita a Glaston.

    story
  9. Z.Bavelloni SpA cambia denominazione e diventa Glaston Italy SpA

    story
  10. Bavelloni is back. Un gruppo di manager di Glaston Italy acquisisce il 100% delle quote dell’Azienda. Il nome viene cambiato in Bavelloni SpA segnando il ritorno del marchio Bavelloni sul mercato. La sede aziendale, dove viene prodotta la totalità delle macchine Bavelloni, si sposta di pochi km, a Lentate Sul Seveso (MB).

    story
  11. Bavelloni SpA costituisce Bavelloni America Inc. a Greensboro, NC (USA).

    Bavelloni America Inc
  12. Bavelloni lancia il nuovo concept FULLY INTEGRATED SOLUTIONS dedicato alle soluzioni su misura e ai progetti speciali

    Bavelloni Fully Integrated Solutions
  13. Gli utensili Bavelloni sono tornati con Bavelloni Tools Srl.

    BAVELLONI TOOLS IS BACK
  14. Nasce Yalos Bavelloni

    Nasce Yalos Bavelloni